15. settembre 2005

Ghiande

Odio scrivere da questo pc, quello che ho in casa. Ha la tastiera antipatica, dura, spigolosa, cigola. Ma son qui che non c’ho sonno, sono appena tornato con in testa un po’ di pensieri, che non lo so come è questa cosa ma io quando giro in bicicletta penso di più. Sarà che mi arriva più ossigeno al cervello. E pensavo che io secondo me nell’altra vita ero una bestia olfattiva, che sì tutte le bestie sono olfattive ma alcune di più, tipo un cane ma mica necessariamente, e m’è venuto in mente perchè cercavo di capire che odore c’era nell’aria stasera. Che l’odore della primavera che arriva lo riconoscono tutti, anche solo adesso star lì a pensarci ti viene in mente, ma l’odore dell’autunno che arriva? Sarà perchè in genere c’è meno entusiasmo e allora resta meno in mente, però anche l’autunno che arriva c’ha il suo odore.
Leggi tutto…