« - Home Page - »

11 maggio 2004

I.V.A. + Edipo

Il 16 scade l’I.V.A., nel senso che bisogna pagarla, nel senso più chiaro che dei soldi che ho guadagnato una parte la devo dare allo stato. Imposta sul Valore Aggiunto: ci trovate un senso? Quale è il valore aggiunto? Stessimo parlando di torte di mele, quando la fa la mamma il valore aggiunto è l’affetto che ci mette nel farla (che la rende molto più buona di qualsiasi torta di mele che qualunque donna mai mi farà, e se volete chiamarlo Edipo fate pure). Io credo di non capire quale è il valore aggiunto dall’Italia a un prodotto creato sul suo territorio, e soprattutto perchè devo smenarci dei soldi io. Il valore è dato dal fatto che sono italiano quindi I do it better? Allora i soldi li dovrei dare a chi mi ha fatto, quindi mia madre, e allora sì sarebbe giusto premiare il suo gesto e la sua torta di mele. E magari riuscirei anche a farmi perdonare di essermi dimenticato, sabato, della festa della mamma.

2 commenti

Gravatar

1. utente anonimo ha scritto il 11 maggio 2004 alle 14:43

figlio degenere ;-)… per le tasse… evadi… evadi un po’ dai… non puoi evadere un po’?… io ci provo sempre 😉

Gravatar

2. utente anonimo ha scritto il 11 maggio 2004 alle 16:48

Hai dimenticato la festa della mamma?????? E poi mi ricordi pure le tasse!!!!!!!!!!!!!!!!! 😛

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>