21. giugno 2005

Fascino latrino

Oggi a Parma si inaugura la sede dell’authority alimentare europea, presente il Presidente del Consiglio al quale dobbiamo l’assegnazione di questa agenzia che già sembrava assegnata alla Finlandia.
Il premier ha spiegato come è riuscito ad ottenerla:

“Quando si insegue un risultato bisogna usare tutte le armi che si hanno a disposizione e quindi io ho rispolverato tutte le mie arti da playboy, ormai lontane nel tempo, e utilizzai una serie di sollecitazioni amorevoli nei confronti della signora presidente (della Finlandia).”

Oh, proprio vero che le nordiche la danno via con niente. L’authority, chiaro.