« - Home Page - »

16 marzo 2004

Cupidi defilippici

Ieri son rimasto a letto tutto il giorno. Già, influenza, l’ho presa anch’io (magari sarebbe meglio dire che non l’ho curata subito e adesso ho addosso un signor malanno). Vabbè, fatto sta che son rimasto tutto il giorno sotto le coperte, e cosa fai se leggere ti fa bruciare troppo gli occhi? Guardi la TV.
Canale 5. C’è una ragazza (Veronica) seduta su una sedia circondata da una ventina di uomini che se la vogliono fare. Maria De Filippi dirige il tutto. Ogni tanto qualcuno le chiede se può ballare, Veronica in base a come le gira in quell’istante dice sì o no. Quando la principessa (del pisello) dice di sì il gallo di turno la prende e si balla un lento di un minuto con lei. C’è comunque un maschio (Alberto) che ha più possibilità degli altri: viene maltrattato da tutti, anche dalla ragazza (stavo scrivendo puttanazza ma mi sembrava un po’ troppo), ma parla più spesso degli altri ed è anche uscito con lei (una scena in un castello… di un patetico… ma di un patetico…). Il favorito ci sta a farsi maltrattare e a farsi dare del coglione da tutti, pur di conquistare il di lei cuore (o pur di farsi vedere in televisione).
A un certo punto lui le chiede di ballare. Lei rifiuta. Lui allora torna buono buono al suo posto senza dire niente. Sai cosa succede? Che lei si incazza perchè lui non ha insistito.
Cambio canale.
Cucuzza.
Spengo.

12 commenti

Gravatar

1. utente anonimo ha scritto il 16 marzo 2004 alle 14:20

Ih ih ih cugino, potresti andare tu, immagina una trentina di donne a litigare per te.

Gravatar

2. parmachiara ha scritto il 16 marzo 2004 alle 14:33

Poi però fai dirigere il tutto a me anzichè alla Defilippi???!!!??? 😀

Gravatar

3. cofano ha scritto il 16 marzo 2004 alle 14:57

Cosa è? Il mio prossimo incubo? 30 donne che litigano per me con la supervisione di una defilippica parmachiara? Dio me ne scampi.

Gravatar

4. pandora ha scritto il 16 marzo 2004 alle 15:41

Ho passato 4 giorni in casa per l’influenza e mi son quasi letteralmente lobotomizzata davanti alla tele. Diciamo che se ci si vuol alienare dalla realtà, ci si riesce benissimo. Però mi ti immagino conteso fra tante donne e te che fai il sensibilone 😉

Gravatar

5. utente anonimo ha scritto il 16 marzo 2004 alle 17:08

ahahah Ho deciso, scrivo alla De Filippi e mando la tua candidatura. 🙂

Gravatar

6. utente anonimo ha scritto il 16 marzo 2004 alle 17:38

senti, ma… apro il tuo blog e nella fotina in alto a dx vedo cucuzza.
è normale? (sono normale?)

Gravatar

7. utente anonimo ha scritto il 16 marzo 2004 alle 17:39

poi magari sei cucuzza sotto mentite spoglie, chissà.

Gravatar

8. cofano ha scritto il 16 marzo 2004 alle 17:41

Strano, avresti dovuto vedere Costanzo…. bbbbboni….. state bbbbboni……
(e cmq, no, non sei normale 😛 )

Gravatar

9. utente anonimo ha scritto il 17 marzo 2004 alle 01:35

E’ notte e sono davanti al computer con la TV accesa .. e mi giro perche’ cosa cattura la mia attenzione? Valerio Merola .. te lo ricordi, quello che conduceva Bravissima .. che si propina alla televisione britannica come IL LATIN LOVER ITALIANO, il piu’ ricercato e il piu’ famoso. Subito dopo segue intervista alla fidanzata che parla della sorprendente lunghezza del suo membro .. poi interviste di italiani che parlano della sua popolarita’.
Ma che cazzo si bevono i britannici??
GUERRA AL MEROLONE!!!
B.

Gravatar

10. cofano ha scritto il 17 marzo 2004 alle 09:52

Si bevano quello che vogliono… qualunque personaggio italiano vengano a rinfacciarci noi possiamo sempre rispondere “ma voi avete il principe Carlo”. Certo che… il merolone…. brrrrr….

Gravatar

11. utente anonimo ha scritto il 17 marzo 2004 alle 17:09

Ecco, considera che io sono stata a letto tre settimane con un ricamino sulla pancia…
Pensa a quante puttanate mi sono bevuta… ARGH!

Gravatar

12. cofano ha scritto il 17 marzo 2004 alle 18:18

Povera… avevo seguito le peripezie sul tuo blog… deve essere stata durissima (le tre settimane defilippiche, dico). Massima solidarietà.

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>