« - Home Page - »

29 gennaio 2004

Il sesso del tempo

Allora: o nevichi o non nevichi. Non è che ho tutto il giorno da passare davanti alla finestra a vedere cosa hai deciso. Prendi esempio da quando piove. Quando piove, piove, punto. Te invece stai un po’ lì, tentenni, massì oggi nevico un po’, domani forse no, ma magari mi vien voglia, ma forse è meglio di no. Tu che nevichi, devi essere donna. Che piove è più uomo, si vede, quando decide una cosa è quasi sempre quella. Piove è un verbo maschile, nevica è femminile.

4 commenti

Gravatar

1. utente anonimo ha scritto il 29 gennaio 2004 alle 16:13

ti meriti un bacio va per il post ;-*

Gravatar

2. utente anonimo ha scritto il 29 gennaio 2004 alle 16:41

Però la pioggia fa schifo e la neve è bellissima!!!

Gravatar

3. parmachiara ha scritto il 29 gennaio 2004 alle 17:10

Concordo pienamente con Phoebe..
L’arte di tirarsela non l’avete inventata voi..anche se poi entrate in competizione 🙂

Gravatar

4. DesertRoseInGarden ha scritto il 30 gennaio 2004 alle 17:31

Esatto: la neve è attesa con ansia e vissuta con aria sognante, la pioggia stà sui maroni a tutti. Poi.. ecco.. ehm.. temo di doverti dire una cosa.. la scema di due post fa forse ero io.. … Ah, no! Io il terzo episodio non l’ho ancora visto!

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>