« - Home Page - »

10 luglio 2007

Furniturically correct

Un giorno qualsiasi, in un mobilificio qualsiasi:

Lei: Ti piace quel mobile decappato?

Io: Guarda che non si dice decappato, si dice “diversamente mobile”.

8 commenti

Gravatar

1. omar ha scritto il 11 luglio 2007 alle 09:53

Noooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Il mobilificiooooooooooooooooo nooooooooooooooooooo!!
A quando il tour “scelta delle tende”?

Saluti

Gravatar

2. cofano ha scritto il 11 luglio 2007 alle 09:56

Ah le tende no, quella è una delle robe che mi van bene comunque (basta che non sian cremisi con gli elefantini pervinca). Il mobilificio però è importante, che il divano è FONDAMENTALE.

Gravatar

3. Parmachiara ha scritto il 11 luglio 2007 alle 10:05

Quella donna sarà felice nella vita.. con te di fianco 😉

Gravatar

4. micce ha scritto il 11 luglio 2007 alle 15:03

uff adesso mi tocca guardare il vocabolario

Gravatar

5. omar ha scritto il 11 luglio 2007 alle 15:27

Te non hai capito, caro A., il problema è ben altro… Mica è importante se a te nulla cale se non ci sono tende, sono di carta o sono di fine lino, è che dovrai andare in giro per tapessieri e sorbirti tuuuutta la tennica di intortamento e analisi della mazzetta dei tessuti per non dire poi dell’importanza del bastone con assesso pomolo 2.0. Che te dici, importa sega ci ho con me la nintendo Diesse l’importante è annuire in sincrono con gli è vero o i cosa ne dici che lei ogni tanto ti tira a mò di interrupt per vedere se sei caduto in idlemode, trooppo facile non basta dire di sì perchè all’inevitabile ripensamento ci sarann affermazioni del tipo ci SIAMO sbagliati, eri d’accordo ANCHE tu, se non ERI d’accordo me lo potevi dire prima etc etc etc.

SURSUM CORDA

Gravatar

6. cofano ha scritto il 11 luglio 2007 alle 15:37

@ Parmachiara: altrochè! (evito tutta una serie di battute sconce riguardo la mia posizione rispetto alla mia donna).
@ micce: 😀
@ omar: in tutto ciò ci vedo dell’autobiografico da parte tua o sbaglio? Habemus ad Dominum.

Gravatar

7. omar ha scritto il 12 luglio 2007 alle 08:06

Ho visto cose che voi umani… amici ridotti allo stremo da episodi come quello illustrato. Io mi sono armato di acqua santa e parafernalia vari ed ho affrontato la mia personale ordalia, ma, appunto essendo già preparato dalle tragiche avventure degli amichetti sono riuscito a ridurre il tutto a livelli di accettabilità. Epperò il giro trimestrale all’ikea mi tocca senza possibilità di scampo.

Live Long And Prosper

Gravatar

8. Lucy ha scritto il 12 luglio 2007 alle 09:34

hahahahahahahahaha, ho riso come una cretina, da sola in biblioteca. Mò mi cacciano. 😀

Lucy

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>