« - Home Page - »

04 dicembre 2006

Ancora Telecom

Siccome non sono l’unico, e avendone anche già parlato, torno sull’argomento Telecom, 187, e telefonisti vari. Premetto che non ho proprio cambiato idea su di loro, quindi se qualcuno leggendo si aspetta delle scuse e dei rallegramenti, sappia fin d’ora che non ne troverà.
I miei genitori, sul telefono di casa, sono passati a Tele2. Han provato, son contenti. Però, soprattutto mia madre, quando non si sentono competenti in qualcosa e vengono contattati come se competenti lo fossero, si insospettiscono e diventano diffidenti. E così, un po’ di giorni fa, un addetto di Tele2 chiama e parla con mia madre. Le spiega che ha ricevuto da Telecom una richiesta di disattivazione del servizio di preselezione automatica di Tele2, dove Telecom sostiene che il titolare del numero, mio padre, lo ha richiesto. Mia madre, capendoci poco, entra in modalità diffidente e, quando il tipo le dice “Guardi, quando le chiedo -Vuole disattivare Tele2?- basta che lei mi risponda -No, non voglio-“, lei si rifiuta e rimanda la cosa a quando ci sarà in casa mio padre. Il tipo richiama tre o quattro volte e alla fine mio padre dice il fatidico “No, non voglio”.
A parte un po’ di carogna, per questa strana richiesta di “distacco”, sembrerebbe tutto a posto.

Non fosse che dopo un paio di settimane, cioè cinque giorni fa, arriva una lettera da Telecom che conferma che “come da richiesta SCRITTA” pervenuta loro, procederanno al ripristino di Telecom come vettore di telefonia principale. Entrambi, i miei, giustamente, si incazzano come delle bestie. Mi prendo carico io di contattare Telecom e Tele2 per capire cosa cazzo stan facendo.
In Telecom, (chiaramente dopo interminabili minuti di attesa) aprono una pratica amministrativa, e quando chiedo comunque di vedere la richiesta scritta che è pervenuta loro, perché se questa richiesta esiste evidentemente c’è qualcuno che ha falsificato delle firme, fanno cadere la linea. Non richiamo, perché tanto sappiamo come funziona.
In Tele2, dove è impossibile prendere la linea se si chiama da numero fisso, ma dove se lo stesso numero di assistenza lo si chiama da cellulare la linea la si prende subito (ho provato tre volte, per esser sicuro che non fosse un caso), mi rispondono che a loro risulta essere tutto a posto e che non vedono nien*CLICK*. Cade la linea. Evito di richiamare, che ne ho i maroni stragonfi.
Riferisco ai miei della pratica amministrativa, riferisco che a Tele2 sembra essere tutto a posto, ma aggiungo anche che secondo me Telecom se ne strafotterà ed effettuerà il distacco. E secondo me non siamo gli unici a cui è successo.
Dopo un paio di giorni, metà mattinata, una signorina Telecom chiama, risponde mia madre. “Salve, ho qui davanti una pratica a vostro nome dove richiedete di disdire il servizio di preselezione automatica tramite Tele2”. Ancora??? Mia madre, che ne capirà anche poco ma che scema non è, spiega un po’ sull’incazzato che nessuno ha chiesto niente e che vuole assolutamente rimanere con Tele2. La signorina taglia corto con un “Vabè vabè vabè!”. Mia madre, che tutto s’aspettava tranne di venire trattata male chiede “Scusi, ma mi sa spiegare come mai succedono tutte queste cose che sono davvero fastidiose?” e la signorina:”Eh, si vede che ve lo meritate!”.
Telecom, oltre ai disservizi, oggi ti insulta anche. Per ora gratis, ma potrebbe essere una promozione.

20 commenti

Gravatar

1. Ososita ha scritto il 05 dicembre 2006 alle 13:48

Pure io sto avendo parecchi problemi con Telecom. Il personale dei call center è l’apoteosi dell’ignoranza e della maleducazione! Ogni volta che chiamo per un guasto all’adsl (ogni 3 giorni) becco sempre la donnina saccente che non la smette di farneticare a proposito di antivirus, risorse del computer, firewall, service pack,internet exploder… e poi passo da cafona io se la zittisco esasperata dicendole che ho un Mac!! E lì ovviamente nessuno sa cosa sia… I tecnici che transitano a casa mia entrano che fanno gli splendidi e appena vedono il mio portatile impallidiscono… Tra l’altro ho un amico che opera nel campo delle TLC e mi racconta di come lui e i suoi clienti ricevano minacce da Telecom regolarmente… E ora alzano pure il canone. Ma perchè al mondo non c’è giustizia????

Gravatar

2. Maxime ha scritto il 05 dicembre 2006 alle 14:16

E’ successa la stessa cosa ai miei genitori sia con Telecom Italia che con Infostrada. Anche loro erano passati a Tele2 (sotto miei assillanti e pressanti consigli), anche loro appartenenti alla categoria dei tecnolesi (la qual cosa mi fa pensare che queste telefonate dovrebbero considerarsi come delle truffe bele e buone o comunque come delle circonvenzioni di incapace, visto che i miei di telefonia tariffe e tutto il resto non capiscono nulla o, meglio, se ne strafottono). Per quanto riguarda l’offesa, è spesso la degna conclusione di una telefonata in cui non sono riusciti a convincerti nonostante la loro fastidiosa insistenza (a me una volta hanno praticamente dato dello stupido perché non volevo capire che la tariffa che mi stavano proponendo era più conveniente rispetto ad un’altra che stavo utilizzando). Dura la vita…

Gravatar

3. cofano ha scritto il 05 dicembre 2006 alle 15:40

@ ososita: pensa quella volta che li ho chiamati perché avevo problemi con linux… 🙂
@ max: Credo che siano realmente truffe e niente più… e ancora leggo da qualche parte la parola “exmonopolista”…

Gravatar

4. Antar ha scritto il 05 dicembre 2006 alle 16:12

Io ci ho lavorato in un call centre e ti assicuro che i responsabili fanno di tutto per farti essere odioso.
Anche perché non puoi abbassare il telefono tu e allora ti inventi di tutto, offese comprese [io e altri pochi no, ma la maggior parte sì] per far abbassare il cliente. Oppure fai “cadere la linea”.
Ah, altra cosa: Le volte che sono stato sorpreso a dare dritte all’utente per risolvere il problema sono stato ripreso [giuro] perché: “mai dare ragione al cliente. Se il cliente ha ragione noi non guadagniamo. Quindi ha torto a prescindere”.
Per non parlare degli operatori messi a gestire problemi su cui non hanno nessuna competenza [ma la regola del “mai terminare una conversazione per nostra iniziativa” vale anche lì]
Quando me ne sono andato avevamo quasi messo a punto un progetto per farlo saltare con una bomba.
Poi ci siamo ricordati che noi siamo gente civile.
NOI!

Gravatar

5. Antar ha scritto il 05 dicembre 2006 alle 16:15

[edit]:Le volte che sono stato sorpreso a dare dritte all’utente per risolvere il problema sono stato ripreso – intendevo: risolvere il problema a suo vantaggio dandogli ragione

Gravatar

6. jtheo ha scritto il 05 dicembre 2006 alle 16:35

Dei bei sberloni sulla faccia, ecco cosa!

Gravatar

7. Tambu ha scritto il 06 dicembre 2006 alle 12:27

la questione del cellulare è semplice. il costo delle telefonate ai numeri verdi è a carico di chi riceve. chiamare da un cell costa di più che da un fisso, per cui… 😉

Gravatar

8. cofano ha scritto il 06 dicembre 2006 alle 12:32

@ antar: bella testimonianza la tua, ci andrebbe fatto un post solo con quella.
@ jtheo: sì sì, a mano girata!
@ Tambu: eh sì, immaginavo fosse per quello. Che poi, Tele2 un numero verde manco ce l’ha, ha un 848 (“al costo di un’urbana Telecom per chi chiama da rete fissa e secondo il piano tariffario dell’operatore mobile prescelto per chi chiama da cellulare”) ma resta comunque vantaggioso far chiamare da un cellulare

Gravatar

9. F. ha scritto il 06 dicembre 2006 alle 14:38

Mi è successa la stessa cosa con Infostrada, almeno tre anni fa però. Ora ho fatto il distacco da Telecom, e quei porci chiamano di tanto in tanto solo per cercare di farmi tornare all’ovile. Dovreste sentirli, come implorano 😛

Ah, suggerimento per chi come me non paga più il canone Telecom: quando richiamano la prima cosa che chiedono è “Quanto paga adesso con la sua tariffa?”. Ora, io col mio Tutto Incluso di Wind sto benissimo: 40 euro al mese, urbane interurbane e adsl illimitato + 200min al mese verso cellulari Wind. Loro offrono un’offerta ancora più conveniente, ma omettono una cosa: per tornare a Telecom devi attivare un nuovo contratto. Costo: 150 euro. Loro chiaramente non ti dicono nulla. Chiedeteglielo, la prossima volta che vi fanno un’offerta. Oppure riattaccate non appena dicono di essere di Telecom 🙂

Gravatar

10. Giampi ha scritto il 07 dicembre 2006 alle 13:09

Sono stato fidanzato per un po’ di anni con un’operatrice del 187. Quante volte telefonavano a vecchietti 91enni per spacciare [dico spacciare] l’adsl e poter raggiungere i target imposti dai capi. E sì. I servizi non si vendono, si tirano dietro con una scusa o l’inganno. Così poi i capi raggiungono i target, applausi, 6 o 7000 euro in più sulla busta paga. O si spartisce la torta con gli operatori più paraculati. Quindi niente di più facile che sia arrivato un grande capo ed abbia detto: “Porca mignotta, c’è troppa gente che sta migrando verso tele2, cerchiamo di riprendercela”. Ovviamente con l’inganno o rendendo comunque la cosa talmente nebulosa che alla fine uno rinuncia a capirci.
Sull’educazione avete perfettamente ragione. Solo assicuratevi di parlare davvero con un’operatore Telecom e non con uno dell’Atesia, una società che presta servizio di call center a molte aziende e che offre lavoro interinale pagato UNA FAME, senza mutua e senza ferie, senza la minima tutela.
Non è una giustificazione, certo, perchè il cliente che chiama non c’entra nulla.
Però non mi alzerei dal letto felice di andare a lavorare. Quantomeno.

Gravatar

11. phoebe ha scritto il 10 dicembre 2006 alle 20:45

Sarebbe bellissimo poter mettere una bomba alla Telecom.
(PS. Abbiam scritto tutti e due un post sulla Telecom lo stesso giorno. Ah, la telepatia…)

Gravatar

12. NZ_12 ha scritto il 12 dicembre 2006 alle 18:44

A me ha stupito anche un’altra cosa… Di recente mi diletto (…) a litigare con gli operatori del Call center di Fastweb (degni cugini di quelli della Telecom), e potrei fare una statistica su un fenomeno decisamente curioso: credo di aver parlato con almeno una decina di operatori di un problema… E ognuno mi ha proposto una soluzione diversa! Addirittura offendendo gli operatori con cui avevo parlato in precedenza (“Mi scusi, ma è sicuro che ha parlato con una ragazza di QUESTO call center?”) :-D!!

Gravatar

13. pikolo ha scritto il 13 dicembre 2006 alle 08:56

non fanno in tempo a presentarsi che mi dicono: “scusi signora potrei parlare con chi si occupa SERIAMENTE del telefono in casa sua?”
io l’ho sempre presa come la manifestazione di un certo intuito da parte loro: capire al volo che io di queste cose non ne capisco mezza…
Dite che dovrei offendermi? 🙂

… ho deciso. La prossima volta, prima di passare la chiamata a mio marito perche’ non ne so mezza mi farò spiegare per filo e per segno il piano tariffario.

Sarò la Nemesi degli operatori telefnici.
ah!

Gravatar

14. bellobello ha scritto il 22 dicembre 2006 alle 14:53

Stessa storia odiosa con Infostrada. Inviano lettera per rallegrarsi con i miei genitori del distacco dalla Telecom MAI richiesto. Nonostante fax inviato di diffida distaccano. Proteste, lettere A/R ripristino di Telecom a nostre spese, rimborso successivo di Infostrada tutto in un periodo nero per la mia famiglia. All’epoca era possibile inviare segnalazione all’Authority delle Comunicazione con moduli appositi scaricabili dal loro sito. Oggi non ci sono più. Infostrada=Telecom=Tele2=Wind=tutti quanti=CIALTRONI. Non esiste più il monopolio di gestione, ma quello della maleducazione e truffaldineria sì. Buon Natale.

Gravatar

15. Mauro ha scritto il 05 gennaio 2007 alle 17:52

ciao ragazzi. da qualche anno sono passato a tele2 ma dato che abito in unz zona periferica di brindisi il segnale non e arrivato,quindi pago il canone telecom(ahime’) le normali chiamate a tele2.Vorrei dei consigli. Linea o non linea vorrei passare a infostrada (no limit) fin quando non avro’ la linea paghero’ 14,99 +il canone telecom.oppure chiedere il senza pensieri di tel2 (al quale sono cliente) dove mi rimborsono meta’ del canone…ma ci ho capito poco..CHE FACCIO RAGAZZI!!!

Gravatar

16. Nicola ha scritto il 19 gennaio 2007 alle 20:46

ragazzi io a TELE2 METTEREI UNA BOMBA PERCHè MI HA FATTO L’ABBONAMENTO ABUSIVAMENTE CON L’OBBLIGO DI PASSARE A ADSL TELE2 STO FACENDO DI TUTTO PER TORNARE A TELECOM!! MA TELECOM NON MI VUOLE! ALMENO COSI SEMBRA

Gravatar

17. dona ha scritto il 23 gennaio 2007 alle 20:16

heeeelppppp

Gravatar

18. dona ha scritto il 23 gennaio 2007 alle 20:20

salve a tutti….io ho un problema che riguarda un amico….praticamente ha attivato la linea con la telecom ed ora che sono arrivate le spese..240 euro non sa come pagarli…volevamo sapere se lui va moroso con la telecom potra’ poi mettersi con altre linee tipo infostrada o fastweb che ne so’?

Gravatar

19. Ian ha scritto il 07 marzo 2007 alle 11:42

Sono incazzato nero con Telecom, sono 6 mesi che aspetto la sostituzione del cavo telefonico e della cassetta esterna perchè ossidati, tale situazioni fanno sì che ogni volta che piove resto isolato e senza linea telefonica e adsl flat, dopo ben 38 telefonate al 187 e 5 fax di diffida, non sò proprio più cosa fare, probabilmente dovrò andare per vie legali mio malgrado, però che amarezza!!!!!! l’unica cosa che voglio davvero è dare quanta più visibilità possibile a stà cosa perchè tutti quelli che possono sbarazzarsi di telecom che lo facciano ( è una società cui vengono corrisposti dei canoni a fronte del nulla dato che al primo guasto che ti si realizza queste sono le situazioni che ti si prospettano ). Se non fosse che mi serve internet avrei già mandato a quel paese telecom e i suoi operatori.

Gravatar

20. federica ha scritto il 19 maggio 2007 alle 01:54

Io sono operatrice in un call center Telecom e per quanto mi riguarda non sono mai stata maleducata con le persone -ne io ne i miei colleghi- tanto meno i miei superiori mi hanno ripreso per delle indicazioni utili o vietato di dar ragione al cliente,tutt’altro anzi.
Non parlate per partito preso se non sapete o se lavorate in call center da quattro soldi privi di professionalità.

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>