« - Home Page - »

21 aprile 2006

Fotoricordi

Le foto son bellissime quando te le ritrovi in mano dopo un sacco di tempo e ti vengono in mente cose che avevi quasi dimenticato o di cui non t’eri mai reso conto.
Io, ad esempio, mi son reso conto qualche giorno fa che forse da piccolo ero un bambino un po’ strano: ho ritrovato una foto, fatta da mio padre, dove avrò avuto circa 10 anni ed ero seduto sulla tazza del cesso, con addosso maschera da sub e pinne.
Le cose son due: o ero un bambino strano, o avevo intenzione di farne tanta.

15 commenti

Gravatar

1. carlina ha scritto il 21 aprile 2006 alle 17:49

tanta pipì o tanta cacca????????????????

Gravatar

2. cofano ha scritto il 21 aprile 2006 alle 19:32

Mah… ero seduto, direi cacca.

Gravatar

3. kumquat ha scritto il 22 aprile 2006 alle 12:29

😀 😀 😀
però… com’è questa cosa che i genitori hanno di fotografare i figlioli sul cesso?

Gravatar

4. Minerva84 ha scritto il 23 aprile 2006 alle 15:32

Direi che in entrambi i casi la foto è compromettente!

Gravatar

5. monicabionda ha scritto il 24 aprile 2006 alle 11:57

già, com’è che ci sono sempre delle foto così? io avevo 4 anni, ne ho una seduta al gabinetto, e una sotto la doccia…. 🙂

Gravatar

6. pikolo ha scritto il 24 aprile 2006 alle 12:23

stavo per scrivere, anch’io ne ho una così, chissa’ poi perché, e dove la mettiamo la privacy…
poi mi e’ venuto in mente che ieri ho fotografato mia figlia nella vasca da bagno con le paperelle…

…oh, però lotterò strenuamente per impedire che sia fotografata sul vasino.
Logggiuro!

Gravatar

7. pikolo ha scritto il 24 aprile 2006 alle 12:24

…però se lei si infila la maschera e le pinne per farla che vuoi, la fotografo disicuro!! 😉

Gravatar

8. jesterbeast ha scritto il 24 aprile 2006 alle 22:43

uahuaauuauahh! vabbeh dai, c’e’ chi fa salto in alto mostrando il culo da grandi hiihhihihihihih

Gravatar

9. Jojoy ha scritto il 27 aprile 2006 alle 16:27

Ma tanta proprio però!

Gravatar

10. phoebe ha scritto il 05 maggio 2006 alle 10:42

Bèh, la cosa bella delle foto è proprio questa, l’assurdità e la tenerezza che si scopre di provare nel rivederle. 🙂

Gravatar

11. Malu ha scritto il 09 maggio 2006 alle 15:28

Ma dov’è la foto? Postala no!!!!

Gravatar

12. nuez_ ha scritto il 10 maggio 2006 alle 14:37

la posti la foto?

Gravatar

13. allerta ha scritto il 15 maggio 2006 alle 16:16

” Quando si vedono foto del genere, è praticamente impossibile non meditare sul potere che ha l’otturatore della macchina fotografica di rendere dolci, malinconici e innocenti i momenti della vita, perché al momento dello scatto il futuro è ancora ignoto, non ci ha ancora fatto del male, e inoltre, per quel breve istante, le pose che assumiamo vengono accettate come spontanee.” [D.C]

Gravatar

14. micce ha scritto il 24 maggio 2006 alle 13:04

LOL! Ogni tanto i genitori hanno dei momenti di perversione e scattano delle foto insulse…

… sono le migliori!

Gravatar

15. Bianca ha scritto il 28 maggio 2006 alle 19:01

oppure sei diventato Frank Zappa.

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>