« - Home Page - »

02 marzo 2006

Le matte risa

Non so voi, ma a me sto video mi raddrizza le giornate storte (sempre se non mi metto a pensare che in teoria, per credenza popolare, sarei potenzialmente portatore di parti tri-gemellari).

11 commenti

Gravatar

1. jtheo ha scritto il 02 marzo 2006 alle 09:33

Grazie 🙂

Gravatar

2. gioiellina ha scritto il 02 marzo 2006 alle 12:21

bellissimo!

Gravatar

3. jesterbeast ha scritto il 02 marzo 2006 alle 15:01

a me drizza i capelli. bellissimo quando ridono, ma quando piangono? da neuro! una constatazione, quello che ride meno e che non e’ abbracciato dalla mamma e’ l’unica femmina del gruppo. meno ridanciana, meno mammona, piu’ riflessiva e ci aggiungo intelligente :))))

Gravatar

4. CyberGigi ha scritto il 02 marzo 2006 alle 23:13

Spettacolo!

Gravatar

5. SmokingPerm ha scritto il 03 marzo 2006 alle 09:16

è inquietantissimo

Gravatar

6. cofano ha scritto il 03 marzo 2006 alle 09:26

Ma sai che già diverse persone m’han detto che lo trovano inquietante? Il modo uguale di ridere, il fatto che cominciano e finiscono tutti insieme (a parte il pargolo più in disparte, che come faceva notare jester, è sicuramente femmina)… in effetti sì, un po’ fan paura…

Gravatar

7. pikolo ha scritto il 03 marzo 2006 alle 09:27

forte quello steso sulla pancia della madre che non rinuncia al pollicione in bocca nemmeno quando ride…
🙂

Gravatar

8. jesterbeast ha scritto il 03 marzo 2006 alle 20:34

per pikolo: eh… se davvero e’ femmina credo che continuera’ a ridere in molte occasioni anche da grande quando avra’ il pollicione in bocca.

Gravatar

9. kumquat ha scritto il 04 marzo 2006 alle 10:23

giovine, spiega un attimo la cosa della credenza popolare e dei parti trigemellari, che non ho mica capito…

Gravatar

10. cofano ha scritto il 07 marzo 2006 alle 09:18

Spiego: si dice, almeno dalle mie parti, che la possibilità di figliare gemelli salta una generazione dall’ultima volta che son stati figliati gemelli. Quindi se mio nonno e mi nonna hanno avuto tre gemelli, mio padre e i suoi fratelli non avranno gemelli, mentre io e i miei cugini o le mie cugine probabilmente ne avremo. Certo, è una credenza, ma comunque dà un brivido lungo la schiena.

Gravatar

11. pikolo ha scritto il 08 marzo 2006 alle 08:36

l’unica cosa davvero inquietante non sarebbe fare 3 gemelli o 4 (rilancia, dai!) ma scegliere di vestirli tutti uguali.

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>