« - Home Page - »

05 ottobre 2005

Fastidi elettorali

La storia è una delle tante dell’italietta di questi tempi. Mario Placanica è l’ex carabieniere che durante il G8 di Genova ha ucciso Carlo Giuliani. Le colpe, sue o dei suoi superiori o di chi altri, ora come ora non mi interessano, il fatto è che ora Placanica si candida con AN (come consigliere comunale a Catanzaro, che sarà anche un “posto” di poca importanza, ma intanto si butta in politica). Ecco, è una cosa che mi dà i brividi. Perchè alla fine dei conti risulta essere uno di destra che ha ucciso uno di sinistra, e chissà quanti lo voteranno solo per questo motivo, e soprattutto perchè proprio per questo motivo c’è chi ha visto in quella tragedia un modo per portare a casa voti.

16 commenti

Gravatar

1. nirnaeth ha scritto il 05 ottobre 2005 alle 14:09

disgustorama

Gravatar

2. Amhran ha scritto il 05 ottobre 2005 alle 14:24

Ha ragione Nirnaeth, il disgusto è indubbiamente una sensazione preponderante. Unita, nel mio caso, anche a una spruzzata di paura: non so quanto mi piaccia vivere in questa società, in questi tempi, non so quanta voglia di battermi mi resti dopo notizie come questa… 🙁

Gravatar

3. Maxime ha scritto il 05 ottobre 2005 alle 15:11

Io gli concederei il beneficio del dubbio. D’altronde è pur sempre un uomo odiato da mezza Italia, sicuramente non fiero per quello che ha fatto ma comunque felice per esserne uscito vivo (mi pare che qualcuno avesse in mano un estintore, e non stava spegnendo un incendio). E, fino a prova contraria, ha lo stesso diritto che abbiamo anche noi di far quello che cazzo gli pare. Senza polemica, ci mancherebbe. E’ che in Italia qualsiasi situazione può essere analizzata da duemila punti di vista diversi, ma si scelgono sempre e solo quelli più estremi e forzati per tirare l’acqua al proprio mulino. Sono in ogni caso d’accordo sul fatto che la sua figura verrà strumentalizzata per attirare i voti degli idioti. 😉

Gravatar

4. gine ha scritto il 05 ottobre 2005 alle 15:25

A Placanica si puo’ sempre concedere il beneficio del dubbio, ad alleanza nazionale che lo ha voluto fra i suoi candidati un po’ meno. E comunque Placanica ha affermato che voleva dimostrare di poter fare qualcosa per la società e io mi domando: un modo più discreto proprio non riusciva ad immaginarselo?

Gravatar

5. cofano ha scritto il 05 ottobre 2005 alle 15:34

@ Maxime: infatti, l’opinione mia sul candidato e su tutto quanto è successo al G8 mi porta a conclusioni di carattere puramente soggettivo (quando penso ad esempio se io al suo posto mi sarei candidato), faccia un po’ quello che ne ha voglia il Placanica, il fastidio è per la strumentalizzazione di quanto successo. Strumentalizzazione che poi potrebbe venire da entrambe le parti, sia chiaro.
@ gine: concordo

Gravatar

6. Noantri ha scritto il 05 ottobre 2005 alle 16:45

C’è anche il fatto che Placanica ha brutalmente assassinato un ragazzo e che per tutta risposta adesso può diventare consigliere comunale. Questo non è mica tanto normale.
[Ste]

Gravatar

7. fedù ha scritto il 06 ottobre 2005 alle 10:20

nessuno ha concesso a carlo il beneficio del dubbio. nessuno a concesso il beneficio del dubbio ad alcuno dei manifestanti in piazza quel luglio 2001, solo botte insulti pestaggi e violenze. Strumentalizzazioni da parte di AN? certo. Bisogna però dire che pure Placanica si presta volentieri a farsi strumentalizzare. bene-bravi-bis?

Gravatar

8. Lupina Stavoriski ha scritto il 06 ottobre 2005 alle 11:29

Sono deliziata da questa ulteriore presenza nel nostro microcosmo politico. Evviva.

Gravatar

9. Speck ha scritto il 06 ottobre 2005 alle 13:06

Disgusto?? Mah personalmente non direi.
Penso ovviamente pero’ che molta gente valuterà l’uomo Placanica per il motivo che hai detto.
Io vedo solo un carabiniere che stava facendo il suo lavoro…e difendendosi dal prender un estintore addosso ha ucciso qualcuno.
Come quando uno non vede lo stop e si schianta in auto…
Uno si trova un ladro in casa … e cerca di menarlo
Quello che e’ successo prima di quell’istante…non conta. Conta che un uomo stava per esser attaccato e si e’ difeso.

La gente valutera’ quell’uomo come il fascista che ha ucciso…e stop.
Lui dal canto suo poteva evitar di buttarsi in politica sapendo che sarebbero nate sicuramente certe polemiche.
Ma dall’altro lato uno mica puo’ limitarsi nel fare quello che vuole fare solo per far star zitta la gente.
Percui son d’accordo con MAXIMe e concordo con l’aggiunta in risposta di COFANO.

Mi fa piu’ disgusto veder certi altri politici voltagabbana volare di qua e di la a seconda di com’è la luna la sera.

Gravatar

10. jesterbeast ha scritto il 06 ottobre 2005 alle 18:09

Io vorrei sapere una cosa, ma se un gruppo di carabinieri mi avesse minacciato col manganello e io per paura ne avessi fatto secco uno, potrei candidarmi con quelli di an con la scusa di voler migliorare la societa’?

Gravatar

11. jesterbeast ha scritto il 06 ottobre 2005 alle 18:21

perche’ non vedo il mio commento! Mo lo riscrivo! tze’! Allora. Io vorrei solo sapere una cosa. Se io mi sentissi minacciata da un gruppo di carabinieri col manganello e sparassi a uno per difendermi, an mi vorrebbe come candidata? Così ti vien quasi da pensare che sia vera la leggenda che vuole quelli delle forze dell’ordine tutti di destra.

Gravatar

12. Maxime ha scritto il 06 ottobre 2005 alle 22:33

@jesterbeast: AN no, Rifondazione forse… comunque non hai capito il senso del discorso. O forse l’hai capito benissimo, che è peggio. 😉

Gravatar

13. Shameless ha scritto il 07 ottobre 2005 alle 09:35

E’ un poveraccio, cresciuto probabilmente a fiamma e manganello, che non aveva e non ha ancora capito che succede intorno a lui.
Quando lo capirà, lo ripudieranno.

Gravatar

14. jesterbeast ha scritto il 07 ottobre 2005 alle 18:02

firulì firula’ e con le mani in tasca se ne ando’…

Gravatar

15. trilly ha scritto il 18 ottobre 2005 alle 10:13

per essere definito mostro numero uno dovrebbe essere condannato per omicidio. Quindi cosa dite facciamo un passo indietro e analizziamo perchè non è stato condannato?
e poi una domanda chi sta in carcere per aver commesso lo stesso delitto o per non aver ucciso nessuno, ma magari solo aver pensato si farlo, certo Sofri, in quale partito dovrebbe essere candidato?

Gravatar

16. alessandra ha scritto il 07 settembre 2006 alle 18:43

Basta sparare cazzate!Placanica si è difeso dall’aggrassione di un delinquinte!O doveva aspettare di essere ucciso o ferito prima di difendersi?E’ morto un ragazzo ed è certamente una perdita dolorosa…Ma dal dolore che si prova per una simile perdita all’eroizzare un violento…beh ce ne passa!Imparate a manifestare senza l’uso della violenza, ad esprimere le vostre idee senza dover distruggere città e famiglie…perchè voi siete la prima causa della morte di Carlo!
la piazza andava intestata a Placanica….A SOSTEGNO DI LUI E DI CHI COME LUI LAVORA IN CONDIZIONI SPESSO DIFFICILI!

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>