« - Home Page - »

06 settembre 2005

La testa matta

C’è una bestia che forse è un virus o forse è un gas o forse è proprio una bestia che la chiamano la testa matta ed è una cosa che non è mica una roba normale. Ti prende quando stai bene, ti salta sulle spalle e ti ci pianta le unghie e ti entra dalle orecchie e dagli occhi e dalla bocca. E mentre è lì che entra tu non ce la fai mica, a parlare. E ti chiedono spiegati, dimmi, raccontami ma te non ci senti e non puoi parlare, che sei troppo impegnato a non soffocare e ad urlare. E quando è entrata, sta brutta bestia, comincia a scuotersi e a scalmanarsi e a raschiarti da dentro e ti fa male e ti dicono stai male? sto male sì ma non te lo so spiegare, so solo che fa male. Te c’hai la testa matta, concludono e van via. Sì vabè c’ho la testa matta ma sta mica ad andare via, se mi fai compagnia ancora un po’ ci penso meno, siamo amici, se rimani che fatica è? Ce l’ho io la testa matta, mica te, gratta me, mica te, te basta che stai lì. E poi però continui a non parlare e allora ti senti dire scolta mò, amici o mica amici, m’hai rotto i maroni, desso io vado davvero. E non puoi mica farci niente eh e neanche lo puoi spiegare e tu per primo lo vorresti capire, la testa matta, dove andrà a parare. Che ti viene il dubbio che il suo scopo non sia nessuno, sia solo quello di star lì a grattare. Eh ma signor dottore ci sarà pure una cura, qualcosa da fare? Nessuna cura, nessun salasso: la testa matta, quando ce l’hai, ti ci devi abituare. Va via da sola, quando c’ha voglia lei, e quando c’ha voglia torna.

5 commenti

Gravatar

1. kumquat ha scritto il 06 settembre 2005 alle 11:55

ma qual’è?
è quella che ti prude dentro e stai lì che gratti con la lingua sul palato e con le dita in cima alla testa che ti sembra che serva e poi invece serve mica?
o è quando prende che pulsa tutto di fianco che stringi gli occhi e fai ahiahiahi, che sembra che ti debba esplodere da un momento all’altro e poi invece non si sa com’è ma non esplode?
o è quando sembra che tutta la roba che c’è dentro sia diventata gelatina e non ti riesce neanche di pensare perchè sembra che i pensieri debbano colare tutti giù dalle orecchie e stai lì con il guardafisso e speri che passi, o magari neanche lo speri che tanto non stai pensando?

no, dico. chiarezza. 😉

Gravatar

2. Misiolina ha scritto il 06 settembre 2005 alle 13:01

uh bhe…buono a sapersi. Ho sempre sprecato del tempo…quindi..

Gravatar

3. Speck ha scritto il 07 settembre 2005 alle 10:57

Bah? Mai sentito parlar di robe del genere…per testa matta…io intendo…chesso’ CASSANO!

Gravatar

4. ibrab ha scritto il 07 settembre 2005 alle 11:31

testa matta e cuore matto. per fortuna che reni, fegato e milza sono ok.

Gravatar

5. Amhran ha scritto il 07 settembre 2005 alle 12:05

Per quanto riguarda il fegato, non ci giurerei… 😛

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>