« - Home Page - »

21 luglio 2005

Niente

Ho bisogno di far niente, tipo prendere e andare nel paesino lì in montagna e buttarmi sotto a una quercia nel prato lì davanti alla chiesetta, con la vecchietta che porta i fiori nel cimiterino alla tombina del maritino ch’è morto chissà da quanto, e star lì coricato a mangiar fiori e farfalle salutando sorridendo alla vecchietta che mi sorride indietro a scacchi, contenta del sorriso del saluto e del suo fiorellino per il maritino nel cimiterino e contento io per lei, per il poco che le basta e per il niente che l’è rimasto, che il suo niente lo chiamo io così, da lì in mezzo al prato, io che mi sembra di aver avuto tante cose, ma lei mica lo chiama niente anzi guarda vecchietta scusa, non lo chiamerò più così neanch’io, non la uso più quella parola lì, che tanto niente non esiste, volevo far niente e invece non si può, neanche da lì in mezzo al prato. E se far niente non si può, allora voglio far poco.

10 commenti

Gravatar

1. Oma ha scritto il 21 luglio 2005 alle 11:57

Passi per i fiori ma mangiar farfalle?! Non é meglio bersi un buon bicchierozzo di Lambrusco?
Che se mi dici quando ci vai ( a far niente) arrivo con la boccia…

Saluti

Gravatar

2. Barbara ha scritto il 21 luglio 2005 alle 12:09

e se mi scappa detto che adoro leggerti?

Gravatar

3. cofano ha scritto il 21 luglio 2005 alle 12:18

@ omar: Ah bè sì, il lambrusco è proprio meglio. In agosto credo che capiterò da quelle parti, farotti un fischio in anticipo.
@ Barbara: e diciamolo, perdio! Diciamolo! 😉

Gravatar

4. Omar ha scritto il 21 luglio 2005 alle 12:30

Ci conto, va bene Sorbara secco “Vigna del Cristo” oppure Rosato di Grasprossa di Castevetro?

Saluti

Gravatar

5. cofano ha scritto il 21 luglio 2005 alle 12:53

Ah va benissimo il Sorbara secco. Ma sto anche al tuo consiglio eh

Gravatar

6. Omar ha scritto il 21 luglio 2005 alle 13:36

E Sorbara sia.

I’m staying tuned!
Saluti

Gravatar

7. kumquat ha scritto il 21 luglio 2005 alle 15:36

se c’è ancora spazio sul treno per il niente/poco io prenoto un posto vicino al finestrino, scompartimento fumatori.
(e che è, almeno nei treni per il niente si potrà ancora fumare, no? anzi guarda, secondo me quei treni lì sono ancora delle fs, trenitalia sanno mica cos’è…)

Gravatar

8. cofano ha scritto il 21 luglio 2005 alle 15:48

Il bello dei treni per il nientepoco è che c’è sempre posto. E sì, sono FS. Che sta per Fumatori Solamente.

Gravatar

9. E. ha scritto il 22 luglio 2005 alle 11:14

Piuttosto,dillo che sei Tommy…

Gravatar

10. atena46 ha scritto il 22 luglio 2005 alle 21:11

noooo è già partito il treno???? mi ero già portata dietro la stecca di Marlboro Light…
Vabbè dai, coi classici ritardi FS cosa vuoi che siano un paio di giorni di ritardo, dovrei quasi starci dentro ancora.
…o avete fretta di andare a far niente???

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>