« - Home Page - »

08 luglio 2005

La bomba

A ripensare ai fatti di ieri “c’è da finire matti”, e allora penso che quello che succede è un po’ anche per autodifesa, ma succede che ci si stupisce sempre meno. Ho sentito tante volte, ieri, dire “eh ma tanto si sapeva che prima o poi…” e io per primo l’ho pensato. Ci si sta abituando, ogni volta un po’ di più.
E allora m’è venuta in mente una canzone che canta dello stupore della bomba, e la canta Daniele Silvestri, e chi non la conosce se l’ascolti qui.

Un commento

Gravatar

1. irene ha scritto il 12 luglio 2005 alle 10:52

Anch’io lo penso spesso, che ci si abitua ed è una cosa spaventosa.

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>