« - Home Page - »

02 febbraio 2005

Delirium

Febbre a più di 39, ieri. Oggi a 38 sono un fiore. Io che a 37.1 faccio tragedie, ieri ho visto tutti i momenti più belli della mia vita passarmi davanti agli occhi. Ho pensato di avere la meningite. Poi ieri sera ho guardato “Virus letale”, su Rete4, che ha dato la botta di buonumore finale.
E stamattina, appena sveglio, MacGyver, che mi era rimasta accesa la tele su Rete4. Quindi documentario sugli alligatori su La7. Poi ho messo su Canale5 e scoperto che Costanzo adesso, dal ripostiglio di casa sua, fa una trasmissione per casalinghe sempre con quel suo tono gioviale e simpatico. C’era ospite uno che Costanzo l’aveva invitato giusto per togliersi lo sfizio di insultarlo in diretta. Poi pranzo, mi riaddormento appena prima dei Simpson e mi sveglio appena dopo, giusto per vedere a Campioni prima sti ragazzotti che imparano la danza degli AllBlacks e poi due di loro che si menano in spogliatoio. Ora sto guardando la DeFilippi. Io ho come paura di essere finito in un circolo vizioso da quale non ne uscirò mai più, che più guardo la tv e meno guarisco, meno guarisco e più guardo la tv…

9 commenti

Gravatar

1. parmachiara ha scritto il 02 febbraio 2005 alle 16:34

Non te l’ho attaccata io. E’ solo che sei il solito invidioso..

Strafogati di passatelli! 😉

Gravatar

2. kikkio ha scritto il 02 febbraio 2005 alle 17:26

Ti sei addormentato prima dei Simpsons e svegliato dopo?

Imperdonabile.

Gravatar

3. legallyblonde ha scritto il 02 febbraio 2005 alle 19:13

…alla faccia…sembra la mia giornata tipo quando stavo a casa a studiare per l’esame di stato…

io mi drogavo con i telefim di fox e la pattumiera di foxlife…consiglio a tutti i lettori del blog “ParadiseHotel” et similia.il peggio.Che, in quanto tale, esercita sempre un certo fascino:-)

Gravatar

4. dudcheque ha scritto il 02 febbraio 2005 alle 22:10

ogni scusa è buona per non andare a lavorare! noi siamo qui che ci facciamo un mazzo, facendo anche fatica a trovare quell’oretta per guardare i blog e lui se ne sta a casa malato. ai miei tempi si diceva che sotto i 40 non era vera febbre (o era sotto la 4° non è vero amore?boh!), comunque, se non alleghi al commento il certificato medico non sei giustificato.

Gravatar

5. Arthurcravan ha scritto il 02 febbraio 2005 alle 23:10

io non guardo la tv e di conseguenza non mi ammalo. La tv ammalia.. la tv ammala? “è questione di i” come piaceva dire a Stephen J. Puttana, noto inventore della terza vocale.

Gravatar

6. lasignorina ha scritto il 03 febbraio 2005 alle 09:53

sto morendo dal ridere. secondo me è colpa della Play…

Gravatar

7. cofano ha scritto il 03 febbraio 2005 alle 10:19

@ parmachiara: ci sto provando

@ kikkio: già, non chiederò mai scusa abbastanza

@ blonde: ad avercela, la parabola :(((

@ dudcheque: ma io sono mio dipendente. Cmq hai ragione, credo che mi licenzierò.

@ arthur: “La tv? Amalia.” si divertiva a controbattere John S. Meretrix, meglio conosciuto come il ladro di M, che chiamava ogni oggetto per nome.

@ lasignorina: eh può essere… per star sicuri non l’ho più toccata, ma la febbre non scende…

Gravatar

8. fidelio ha scritto il 03 febbraio 2005 alle 13:03

A 39.4 anch’io ho pensato alla meningite e stavo per fare testamento. Poi dopo due giorni passa tutto, eh…

Gravatar

9. utente anonimo ha scritto il 03 febbraio 2005 alle 19:38

L’influenza è fatta apposta per spararsi un’overdose di tele. Poi se ne esce più consapevoli della propria vita 🙂

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>