« - Home Page - »

07 settembre 2004

Usciamo? No. Anzi sì.

Ieri sera, uscita con donna. Nel senso, ho conosciuto questa ragazza un po’ di settimane fa e ieri sera ci sono uscito. Era un sacco di tempo che non facevo una cosa così, di chiamare una ragazza vista una sola volta e chiederle di uscire. Chiaro, prima c’è stato uno scambio di sms, poi mi son dato una mossa e le ho chiesto di uscire. La prima volta mi ha detto di no, che aveva già da fare. Ok, messaggio ricevuto, non insisto. Poi il mattino dopo mi ha mandato un sms con scritto una cosa tipo “però ieri sera mi sarebbe piaciuto davvero vederti”. Ok, insisto. E ieri sera siamo usciti.
Mi tiro tutto a nuovo, tutto sbarbatodocciatoprofumato, ed esco di casa. Salgo in macchina dandomi dello scemo che almeno un colpo di spugna potevo darlo, alla macchina, che ormai ci vuole l’antitetanica prima di salire. Parto e in mezzoretta sono sotto casa di lei.
Non me la ricordo benissimo, l’ho vista solo una volta, mi ricordo che è bella, ma non in che modo. La sagoma in controluce del suo corpo davanti alla porta di casa mi fa capire mi ricordo bene. Si avvicina alla macchina, longuette e camiciola leggera, e mi sorride. Poi prima di salire fa: “Ehi ma non l’hai più lavata la macchina da quel giorno al mare?”. Uff, dai, ma non potevi far finta di niente? “Sì sì ma sabato l’ho lasciata in un parcheggio molto polveroso”. Ha pietà di me e non insiste.
Andiamo in un locale a pochi chilometri da casa sua, all’aperto, tutto candele e cuscini. Siamo praticamente due sconosciuti quindi di cose da dirci ne troviamo a pacchi, aiutati anche da una bottiglia di refosco. “Ok, sono ufficialmente ubriaca” dice a un certo punto, si alza e va in bagno. Dall’andatura non sembra, si vede che tiene botta abbastanza bene. Peccato.
Poi quando torna parliamo di quando le ho lasciato il mio numero, che si era incasinata a scrivere il nome e qualche giorno dopo me l’aveva richiesto. Dice “sai ho fatto confusione a scriverlo perchè hai gli occhi verdi”. “E cosa centra?” le chiedo. “Eh stavo scrivendo, poi ti ho guardato negli occhi e quando vedo due occhi verdi io non capisco più niente”. Però. Io ero abituato che sono gli uomini a fare così, mi piace questa cosa. Mi provochi? E io me te magno.
A questo punto la serata prende una piega un po’ diversa, più confidenziale.
Verso mezzanotte decidiamo di andarcene, che deve alzarsi presto. Arrivati sotto casa sua parcheggio e spengo la macchina. Mi tolgo la cintura di sicurezza e mi sposto un po’ girandomi verso di lei. Ci guardiamo intensamente e… “allora ciao buonanotte” prende e va via. Una volta ero seduto a tavola con in mano una brocca piena di acqua e ghiaccio, che per via dell’umidità mi scivola e mi si rovescia tra le gambe. Ecco, ho provato la stessa sensazione.
Alloraciaobuonanotte? Ma come? E quella cosa degli occhi? E le risate? Cioè, ok, mica ti saltavo addosso, mica mi immaginavo già a fumare la sigaretta del dopo, ma alloraciaobuonanotte no!
Mi accendo la sigaretta del niente, faccio manovra e torno verso casa. Mi metto a letto ancora con la faccia dell’acqua ghiacciata sulle balle, the ice-on-balls expression, e arriva un sms: è lei che con un giro di parole dice che spera di rivedermi. A me, certe volte, passa la voglia di cercare di capire. Certe volte mi viene anche il dubbio che non c’è niente da capire. Però ci esco ancora, che alloraciaobuonanotte lo dici a tua sorella.

35 commenti

Gravatar

1. qoelet ha scritto il 07 settembre 2004 alle 15:18

Cofanaccio, Cofanaccio… Ti spiego quel che è successo. Lei ha pensato tra sé e sé: “Ecco lo sapevo, ho esagerato come al solito. Gli ho detto ‘sta cosa degli occhi, gli ho detto che sono ubriaca, adesso penserà che sono una troia. No no! Devo ripigliarmi!! Adesso quando mi porta a casa salgo subito, così capisce che sono una brava ragazza e avrò qualche speranza di farmelo senza vederlo scappare subito impaurito!”.
Ah, nel post hai scordato di dire che sei passato un attimo in bagno prima di andare a letto… 🙂

Gravatar

2. phoebe1976 ha scritto il 07 settembre 2004 alle 15:33

Ma scusa sai, una se la deve tirare un po’. E’ così che funziona! Che sennò col cavolo che voi maschi abboccate all’amo! 😀

Gravatar

3. monicaBionda ha scritto il 07 settembre 2004 alle 15:52

ma dai, alla tua veneranda età non hai ancora imparato?

Gravatar

4. cofano ha scritto il 07 settembre 2004 alle 16:14

@ qoelet: concordo su tutto a parte lo “scappare subito impaurito” sul finale :)))
@ phoebe: uffff…. cheppalle le strategie… 😉

Gravatar

5. cofano ha scritto il 07 settembre 2004 alle 16:32

@ monica: sì sì, è che ogni volta mi dimentico…

Gravatar

6. Sleepless ha scritto il 07 settembre 2004 alle 17:00

benvenuto nel club, anch’io ho gli occhi verdi, anch’io cerco di approfittare dell’ubiachezzamolesta delle signorine, anch’io becco spesso dei “alloraciaograzie”
(ma detti con molta passione)
alle volte penso: “ma perchè non mi dai una bella annusata come in realtà il tuo istinto ti consiglia di fare?”

Gravatar

7. sacerdotessaw ha scritto il 07 settembre 2004 alle 21:23

te sei tropppo bbbello… 🙂

Gravatar

8. Z4NN4 ha scritto il 07 settembre 2004 alle 21:43

Ditta Rimorchi Cofano. Non posso più vivere senza il seguito. poi io, che cmq ho appeso il gancio al chiodo, non son mai stato bravo in queste cose. eppure le capisco. 🙂

Gravatar

9. utente anonimo ha scritto il 08 settembre 2004 alle 00:11

Miii un pò di pazienza! Questo orgoglio maschile.. 🙂

Gravatar

10. cofano ha scritto il 08 settembre 2004 alle 09:45

@ zanna: speriamo che ci sia, un seguito. Sai che il gancio appeso al chiodo c’ho messo un po’ a immaginarmelo?
@ arcobaleno: su! su! muoversi! correre! C’ho mica tanto tempo io!

Gravatar

11. phoebe1976 ha scritto il 08 settembre 2004 alle 09:48

Vabbè, strategie… a parte che a me riescono sempre malissimo, si tratta solo di piccoli accorgimenti.
Siete voi maschi che siete sciocchini! 😀

Gravatar

12. cofano ha scritto il 08 settembre 2004 alle 10:02

phoebe, quanto hai ragione…

Gravatar

13. oneforthepot ha scritto il 08 settembre 2004 alle 13:51

quando, al prossimo giro, lei si avvicinerà sospirando una frase tipo “ahh…questi occhi verdi…” tu la troncherai con un bel “ti piacerebbe, eh?”
1 a 1: palla al centro.
🙂

Gravatar

14. cofano ha scritto il 08 settembre 2004 alle 14:38

oftp, sarebbe bello. Non lo farò mai in vita mia, ma sarebbe bello 😉

Gravatar

15. utente anonimo ha scritto il 08 settembre 2004 alle 14:55

la triste epopea del limonatore solitario.

Gravatar

16. utente anonimo ha scritto il 08 settembre 2004 alle 14:58

Forse ha solo un piccolo problema di alitosi!
Angela

Gravatar

17. jorma ha scritto il 08 settembre 2004 alle 15:02

Che bella questa fase…

Gravatar

18. qoelet ha scritto il 08 settembre 2004 alle 15:27

Io di bloggers spietati ne ho visti, ma questa Angela li batte tutti… Cofano, non demoralizzarti, che tanto la tipa ha già deciso se fare o non fare un giretto su di te! Tu, con la pazienza del confuciano, siediti sulla sponda del letto, aspetta che la corrente ti porti il suo corpo, po fala sighèr…

Gravatar

19. briciolanellatte ha scritto il 08 settembre 2004 alle 19:07

Dai, che la prossima volta è fatta. Lei sa benissimo che ti tiene al guinzaglio (potevo scrivere di peggio…) e prende tempo per capirci meglio… Le donne non vanno capite, vanno vissute.

Gravatar

20. Stormeyes ha scritto il 08 settembre 2004 alle 19:42

mia madre mi ha detto: non si bacia mai al primo appuntamento!
se seguissi più spesso questa regola avrei moooolti più ommi ai miei piedi ^^

Gravatar

21. ezraz ha scritto il 08 settembre 2004 alle 21:03

per ora Lei ha guadagnato punti su di te.
la prossima volta TU le neghi il baciodellabuonanotte e allora sarà lei a domandarsi perché.
se le piaci alla terza te la dà! bacibà

Gravatar

22. cofano ha scritto il 09 settembre 2004 alle 09:38

@ venedikt: è dura essere dei supereroi
@ angela: Lei o io? Se io, magari è stato quello, ma ci sarebbe stato anche prima. Certo che nella macchina chiusa… (faccio conchetta) gaaaaaaaaaaaaahhhhhhhh…. a me sembra a posto. No no, non sto piangendo, è un p’ di congiuntivite.
@ jorma: hm hm. sè sè. bella eh. hm. Io preferisco quella appena dopo.
@ qoelet: non era “mi siedo sul fosso e aspetto che passi il cadavere”?
@ briciola: mi tiene al guinzaglio in quanto donna, ma ho saputo dare molto di più in fatto di “stare schisci”.
@ stormeyes: non ci credere. Son cose che dicono le mamme. Son complotti delle donne di una volta contro gli uomini di oggi. Io una che l’ho baciata al primo appuntamento poi ci son stato insieme 4 anni.
@ ezraz: e se poi alla terza ce lo neghiamo tutti e due? O me lo rinega lei? E poi ancora io? Ho visto gente morire così 🙂

Gravatar

23. phoebe1976 ha scritto il 09 settembre 2004 alle 10:23

La mia guru dice sempre: un bacio va bene al primo appuntamento, ma mai oltre. Epperò dopo un mese è educazione. 😀

Gravatar

24. RosaRospa ha scritto il 09 settembre 2004 alle 10:29

ah… l’amore… secondo me stavolta ti sposi 😉

Gravatar

25. cofano ha scritto il 09 settembre 2004 alle 10:38

Rospuz, te gufi

Gravatar

26. chiaraaa ha scritto il 09 settembre 2004 alle 10:57

[O.T.: volevo rifare il jpg del tuo link ;)]

Gravatar

27. utente anonimo ha scritto il 09 settembre 2004 alle 11:05

Genilissimo Sig. Cofano,
arrivo con in mano una ambasciata di Madamoiselle Phoebe, per chiedere un suo autorevole parere, su alcune annose questioni legate al mio codice Html.

Come si imposta la riga di separazione tra un post e un altro?
Come si cambiano i colori e il Form del testo, e della chiusura del blog?
Se volessi acquistare uno spazio .net, mi sai suggerire un programma per costruire un blog?
Sentitamente ringrazio

Gravatar

28. cofano ha scritto il 09 settembre 2004 alle 11:11

@ chiaraaa: ahahahahahha l’hai visto! Originale come modo di comunicare eh? :)))
@ cuorenoir: girami le domande in mail, la trovi in basso a sinistra qui nel blog

Gravatar

29. utente anonimo ha scritto il 10 settembre 2004 alle 19:11

Cof, quando leggo queste cose ti adoro, dovremmo fare un gemellaggio io e te.

brian

Gravatar

30. utente anonimo ha scritto il 13 settembre 2004 alle 22:37

beh funziona così:
nella maggior parte delle persone vige la regola che se una donna si concede è una meretrice.
Quindi la fanciulla semplicemente voleva dimostrarti che non è una donna di facili costumi (come si usa dire).

Ci sono alcuni uomini che non sono soddisfatti se la donna si concede subito (la maggior parte degli uomini) e desiderano conquistare una preda “irraggiungibile”

le donne lo sanno e anticipano questo comportamento non concedendosi, per essere poi rispettate.
infatti una donna che si concede (sempre secondo quest’ottica che non condivido assolutamente) è una donna che non vale la pena di conquistare, una che la dà a chiunque e quindi senza valore.

Gravatar

31. ViperaVenerea ha scritto il 14 settembre 2004 alle 03:35

In effetti concordo. Le ragazze che ci stanno al primo appuntamento, di solito poi le chiamano troie. E altrimenti son troie lo stesso, per la ragione opposta. Io, troia per troia, ci sto quando mi pare, ma altre son più furbe.

Gravatar

32. cofano ha scritto il 14 settembre 2004 alle 09:36

Ecco, vedi, è che a me quando penso che ci mettono davanti sti ragionamenti e sti calcoli mi prende un po’ di tristezza

Gravatar

33. ViperaVenerea ha scritto il 17 settembre 2004 alle 09:45

Appunto, anche a me. Per esempio, uno mi piace, so che lui apprezza, ci proverei io stessa la prima sera, anche prima del rituale del bacio della buonanotte, ma se lo faccio lui magari pensa: troia. E se non lo faccio son io che penso: stupida. Ah,ma che vita. Millenni di repressione sessuale, e gli uomini pretendono che siamo equilibrate e spontanee…

Gravatar

34. cofano ha scritto il 17 settembre 2004 alle 12:41

Bah forse è meglio che lui pensi di te “troia” rispetto a te che pensi di te stessa “stupida”. Bella frase, complimenti a me. Se non si capisce mi rispiego.

Gravatar

35. traminer ha scritto il 20 settembre 2004 alle 11:23

Io ti avrei baciato subito con la lingua. Comunque a me una volta una tipa ha detto: “Non ti bacio altrimenti poi va a finire che te lo succhio anche, e al primo appuntamento non si fa”. Almeno lei è stata trasparente, la tua ti ha lasciato un’ombra di mistero…

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>