« - Home Page - »

09 luglio 2004

New Intelligents

Parma è piena di posti da intelligenti, quei posti dove ci entri e sembra che abbiano tutti qualcosa da dire. Che se parli di cinema, ah Kieslowski! (sì, ho guardato su Google come si scrive: oh si chiama Krzysztof di nome, a me krzysztofkieslowski sembra la prima riga della tabella dove l’oculista ti prova la vista), che se parli di calcio, ah io tifavo Repubblica Ceca! (ma tifa Italia cretino!), che se parli di qualsiasi cosa han da dire una roba che deve lasciarti per forza a bocca aperta.
Anche le osterie ormai son posti da intelligenti, che una volta volavano di quelle madonne che sembrava una gara, oggi son lì tutti seri che i mali del mondo ce li hanno addosso tutti loro. La gente, ho visto, sorride meno, forse perchè non fa intelligente ridere.
Eravamo in un’osteria, un po’ di mesi fa, io e Venedikt, a mangiare un po’ di salume e bere un po’ di vino, e avevamo di fianco due coppie che parlavano di robe che c’è venuta la pelle d’oca, con le ragazze con una faccia tristissima. Parliam mica di quelle robe lì io e Venedikt quando siamo in giro. Però ridiamo molto. Se parliamo di calcio finiamo per dire che Trapattoni sembra un verbo e ci minacciamo con degli “attento che ti trapattono la faccia”. Ci sono un sacco di allenatori che non sanno di essere dei verbi bellissimi. Poi finito di ridere ci guardiamo attorno e sono ancora lì tutti tristi, e anche un po’ scoglionati che magari abbiam fatto casino e gli abbiam dato fastidio all’intelligenza.
Sai dov’è che la gente ride? Alle sagre di paese. Vaccaboia se si ride lì, e di intelligenti neanche l’ombra. Speriamo che duri.

22 commenti

Gravatar

1. qoelet ha scritto il 09 luglio 2004 alle 09:10

Eh, caro Cofano, hai centrato la questione… Aspetta che arrivi domani sera alla festa della rana poi vedi quante cose intelligenti si dicono! Ricordati le scarpette da ginnastica.

Gravatar

2. utente anonimo ha scritto il 09 luglio 2004 alle 09:12

E’ vero, tutti a fare il garino per vincere la coppa di quello che la sa piu’ lunga e la sa meglio. Sante sagre di paese e santi cenoni in trattoria…

Gravatar

3. venedikt ha scritto il 09 luglio 2004 alle 12:07

che io, di questi tempi, faccio anche fatica a leggere un sacco di libri, o a vedere certi spettacoli, che sembra che sappiano tutto loro. io non lo so, io proverei a foderare un po’ di locali con dei chili di salume. ah, cofano, certo che a ridere abbiam passato delle sere meravigliose, altro che.

p.s. mi sa che diventare proprio stupido

Gravatar

4. venedikt ha scritto il 09 luglio 2004 alle 12:07

pps. che VOGLIO diventare proprio stupido

Gravatar

5. venedikt ha scritto il 09 luglio 2004 alle 12:26

ppps. se vieni da me nel mio blog, ho completato l’opera

Gravatar

6. cofano ha scritto il 09 luglio 2004 alle 12:29

se stasera riuscissi a venire giù (o su, che non lo so dove sei adesso) c’è una serata meravigliosa che ci aspetta…

Gravatar

7. venedikt ha scritto il 09 luglio 2004 alle 12:37

porca miseria, stasera c’è Vinicio gratis in un parco fichissimo. e come faccio?

Gravatar

8. utente anonimo ha scritto il 09 luglio 2004 alle 12:39

Stardi uno e due!
Cmq io non lo so se ci vengo alle Rane, che sono troppo intelligente per voi. Tzè!
Cla

Gravatar

9. phoebe1976 ha scritto il 09 luglio 2004 alle 15:48

Bèh, quelli che fanno così gli spocchiosi sono propri i più ignoranti in genre, co la cultura made in bignami.

Meglio la sagra.

Gravatar

10. jorma ha scritto il 09 luglio 2004 alle 15:59

rutto, ed e’ subito sagra

Gravatar

11. RosaRospa ha scritto il 09 luglio 2004 alle 16:02

Farlosky, ad agosto voglio proprio venire a sagre dalle tue parti. Io non rutto, ma ci si può inventare qualcosa. Può andare?

Gravatar

12. cofano ha scritto il 09 luglio 2004 alle 16:36

@ venedikt: sè sè… vabbè… ti chiamerò giusto per farti rodere un po’ allora…

@ clà: e noi ci mangiamo anche le tue, tiè!

@ phoebe: ah, il caro vecchio bignami! quanti ricordi!

@ rospaz: bisogna che vieni davvero! Anche se mi sa che verrò prima io dalle tue… anche se son mica sagre quelle dove vado lì… oddio, l’ultima volta era la Sagra della Gnocca, che secondo me conta sagra come le altre.

Gravatar

13. Z4NN4 ha scritto il 09 luglio 2004 alle 18:09

uno puo’ tirarsela quanto vuole. ma se non ha un cazzo da dire… lo fa solo con un registro linguistico più appropriato. tipo ora.

Gravatar

14. elisirclub ha scritto il 11 luglio 2004 alle 10:54

Ciao Ciao.by Titty

Gravatar

15. utente anonimo ha scritto il 12 luglio 2004 alle 10:43

Ho scritto un post per te ;-P vieni a trovarmi? 😀 Cla

Gravatar

16. utente anonimo ha scritto il 12 luglio 2004 alle 18:01

il mio argomento preferito ad inizio serata quando sono in osteria è il “facial”. Fai un po’ te di cosa parliamo alle 03,40 del mattino…

ciao mic

Gravatar

17. cofano ha scritto il 13 luglio 2004 alle 10:57

ehehhehe mic, ah siete messi bene

Gravatar

18. Parolenelvento ha scritto il 13 luglio 2004 alle 11:30

Mi devo trasferire a Parma 🙂

Gravatar

19. pandora ha scritto il 13 luglio 2004 alle 12:42

Mah, confidiamo in una sana controtendenza. Sono anch’io per la rivendicazione dell’apparentemente banale!

PS: io trapattonare lo intendevo come incapacità di esprimersi nell’italiano corrente 😉

Gravatar

20. efimero ha scritto il 13 luglio 2004 alle 13:31

mi piace tanto… tantissimo, vorrei tanto andare ad una sagra, ma da noi non ci sono…..

credo che il trapattonarsi la faccia sia punibile, quindi non fatelo in pubblico, hihihi

Gravatar

21. utente anonimo ha scritto il 13 luglio 2004 alle 19:35

😀

Gravatar

22. mipassiilsaleperfavore ha scritto il 15 luglio 2004 alle 20:45

Se vuoi sentire discorsi cretini, non hai che da dirlo. Vodka ed io ti portiamo una sera a zonzo con noi… ed assisti al tripudio delle fesserie.
(Mò s’incazza la ragazza hihiih)

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>