« - Home Page - »

26 aprile 2004

Aprile dolce dormire

Stanotte ho dormito da cani. Non so cosa è stato, non ho mangiato pesante, anzi ho mangiato da dio, che qoelet ha fatto su una zuppa che era la fine del mondo (grazie bell’uomo) e anche il resto del damangiare era fantastico (se capitate dalle parti di casa di amarilla fatevi fare un tiramisù… ghhhh mi torna l’acquolina). Verso l’una mi son messo a letto e ho cominciato a sognare pesante, nel senso di quei sogni che ti sembra di viverli davvero, dove succede un sacco di roba. Chiaramente ora non ricordo cosa, non me lo ricordo mai quello che sogno. So che mi sveglio agitatissimo, sudato e stanco, convinto che siano le sette di mattina: guardo la radiosveglia e sono le tre. Sono le tre e ho l’ansia addosso. Mi vanno in loop pensieri agitati, di lavoro, di cuore, di me, tutta roba che mi dà ansia. Mi alzo e bevo un po’ d’acqua, a vedere se mi passa sta cosa. Fumo anche una sigaretta, che la nicotina calma. Mi rimetto sotto le coperte con l’occhio pallato. Ricomincio a dormire un’ora alla volta, svegliandomi cioè alle quattro, alle cinque, alle sei, alle sette e definitivamente alle otto. Ora non sono stanco, ma ho ancora quel fastidio addosso. Sono agitato. E ho l’occhio da matto.

8 commenti

Gravatar

1. utente anonimo ha scritto il 26 aprile 2004 alle 15:01

Mi sa che siamo in due… ma non è che c’è un virus nei blog???
Cla

Gravatar

2. cofano ha scritto il 26 aprile 2004 alle 15:04

Ah tutto può essere… serve una cura, un dottore, uno stregone, qualcuno faccia qualcosa insomma!!!

Gravatar

3. qoelet ha scritto il 26 aprile 2004 alle 15:34

Magari è stata davvero la mia zuppa! Per rinforzarne un attimo la consistenza avevo aggiunto della polvere per stucco da interni, insomma, della scagliola. Per sicurezza ho chiesto ad un mio amico muratore e lui m’ha confermato che in effetti con la scagliola diventa bella densa però poi cagarla è un casino… Scusami!

Gravatar

4. Atmos ha scritto il 26 aprile 2004 alle 17:13

Io l’altra notte ho sognato che mi svegliavo nel mio letto e qualcuno mi stava abbracciando – o meglio stringendo – da dietro. Solo che non sapevo chi fosse ne’ mi ero resa conto del fatto che stavo ancora dormendo… E poi non mi riuscivo a liberare della stretta… PANICO!!! Comunque il giorno dopo ero inquieta anch’io… Che vorra’ dire dotto’??

Gravatar

5. opinopin ha scritto il 26 aprile 2004 alle 17:36

..giuro che mi sento quasi in colpa, manco l’ansia te l’avessi messa addosso io!
Un medico serio ti direbbe che a volte l’alcool bevuto la sera può fare questi effetti, io eviterò.

Gravatar

6. opinopin ha scritto il 26 aprile 2004 alle 17:41

…vedrai che stanotte dormirai da dio e ti torneranno gli occhi da persona seria. Io oggi pomeriggio ho già dato: 14:30-17:00 no stop e sono strafelice!Stamattina sembravo crudelia demon e ora sono tornata una bambola di porcellana..merito dei miei metodi infallibili,ovviamente farmacologici,ma non sarebbe etico propinarteli. Max camomilla!

Gravatar

7. utente anonimo ha scritto il 26 aprile 2004 alle 18:39

Bèh, io sabato notte ho sognato che tre mie amiche carissime e il mio odiato ex ragazzo morivano tutti e quattro in un pauroso incidente aereo. Che vuol dire?

No, non avevo mangiato i pepeproni, lo giuro…

Gravatar

8. cofano ha scritto il 26 aprile 2004 alle 19:18

@ qoelet: ti saprò dire 😛
@ Atmos: beh sarei inquieto anch’io se avessi l’impressione di qualcuno che mi stringe da dietro 😐
@ opin: dottò, non si preoccupi, non è colpa sua… cmq a me l’alcol mi fa dormire come un angioletto, ormai lo so bene 😉 però qualche intruglio infallibile dei suoi magari aiuterebbe…
@ phoebe: bah, tutti che facciamo sogni agitati, a questo punto o è un virus tra blogger o è un periodo strano. Teniamoci aggiornati.

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>