05. aprile 2004

Cofano è mobile qual piuma al vento

E’ normale che dopo ogni finesettimana abbia in testa una donna diversa? E’ che sono un po’ troppo “scoperto” in questo periodo, non ho le solite barriere, e basta niente per attrarmi. E da venerdì ho in testa due occhi neri grandi così. E uno degli incipit meno brillanti che uomo ricordi: “ma questa canzone di chi è?” mi fa. E io, con tono un po’ a sfottere per fare simpatia “Ma come? Ma dai! Lamadonna ma è “Generale” di De Gregori, ma vieni dalla Luna?”. “No, dal Venezuela”. Ah. Ma perchè devo fare il brillantone a tutti i costi? Passano le canzoni, metton su Vasco. Le spiego evidentemente male chi canta quella canzone, dal momento che capisce che io mi chiamo Vasco Rossi e che quella canzone la canto io. Però a qualcosa è servito, oggi compie gli anni, esce in compagnia per un aperitivo di compleanno e ha chiesto a un’amica di portare anche Vasco Rossi. Presente!
“Quanti anni hai
stasera
quanti me ne dai…
bambina”