24. dicembre 2003

Ciao uappo

Questo post è per salutare una persona che arriverà qui perchè, come regalo di Natale (sai che robba), ha ricevuto da me l’indirizzo del mio blog. E’ un po’ che gliene parlavo ma non gliel’ho mai dato (anche se ci sono andato vicino diverse volte, sotto i fumi dell’alcol) perchè pochissime persone a me vicine hanno l’indirizzo di sto blog. Ma se non ce l’ha lui, cazzo, allora non dovrebbe averlo nessuno.

Sto camminando …

Sto camminando in equilibrio precario, tra beatitudine e follia. Sto andando avanti approfittando dell’euforia del momento, senza guardare, con gli occhi bendati e bella musica nelle orecchie. Jeff Buckley, Hallelujah. Afghan Whigs, I Keep Coming Back. Cose così. Con un po’ di tristezza in fondo al cuore (che quando cade, come la neve non fa rumore, grazie Lucio). Dai cazzo, trovatemi qualcuno che ha un buon motivo per non avere un po’ di tristezza in fondo al cuore alla vigilia di Natale. Vabè, state sereni, e buone feste.