31. ottobre 2003

Un altro weekend

Adoro quando ho il finesettimana tutto bello programmato fin dal venerdì. Stasera concertino di gruppetto tributo al grande Rino Gaetano, dopodichè danze balli e scrolli vari. Magari anche strusci, chissà. Cmq, c’è vvoglia di ddance, c’è mmolta vvoglia di ddance.
Toh, il telefono: Oh ciao J. No al Maffia stasera non ci vengo che c’è il concertino che mi interessa al FO. No non mi interessano le amiche della tua morosa. Cioè, sì, mi interessano, ma non così. Dai lo sai che le cose organizzate mi mettono ansia. Piuttosto venite magari voi. Beh vabbè ci sentiamo più tardi.
J torna da Torino ogni due o tre settimane. Sarebbe bello riuscire a vedersi, che lui è uno che ha cose da raccontare, e te le sa raccontare anche bene. Uno di quelli che anche se non avesse cose da raccontare, te le racconterebbe bene lo stesso.
Domani in quanto sabato cazzeggerò tutto il giorno. Per di più pioverà ancora, quindi cazzeggerò il doppio.
Domani sera cenetta dall’amichetta. Nah, non amichetta in quel senso. Amichetta perchè è piccolina. No non piccolina di età. Oh ma sono italiano o cosa?
Cmq verrà messa alla prova con gamberoni gamberetti e affini, vediamo cosa combina. Io poterò il vino, as usual. E tutto questo popò di bella personcina. Mica cotiche.
Domenica, cazzeggio come il sabato, ma già più orizzontale. Mentre al sabato faccio comunque cosette in casa, la domenica mi pianto sul letto, tv, libri, pc portatile e non mi schioda più nessuno.
Domenica sera cena con amica in brutto periodo + J. Serve buon umore, vedrò di procurarne. Con juicio.

29. ottobre 2003

On the run

Ieri sera, ore 19.00 circa, ho fatto il grande passo: sono andato a correre. Con amico di supporto, più nel ruolo di eventuale rianimatore che di amico. Eppure io ero uno che di sport ne faceva, altrochè. Sport del cazzo perlopiù, nel senso che il salto in alto non è una di quelle discipline che “fanno figo”, quelle sono dal più classico calcio al rugby al basket. Insomma, qualsiasi sport che non centri con l’atletica. Sport, per come l’ho vissuto io, piuttosto sfigato, fatto di primedonne che si credono unti dal signore e allenatori che si credon tutti talent scout. Ero abituato a sport di squadra io (volley), e il passaggio all’atletica è stato un trauma: cazzo lì ti guardan male anche i tuoi compagni di allenamento! E questo alla fine ti fa diventare come loro, non è che se tutti ti guardan male tu puoi continuare a fare il compagnone. E infatti son durato poco in quell’ambiente. E sono convinto di non aver perso niente.
Non starò qui a ricordare di quando mi sono dato allo squash, che dopo 4 partite mi son lussato una spalla.
Beh insomma, tornando a ieri sera, era una vita che non facevo movimento, e mangio e fumo e bevo senza ritegno io, non mi so controllare in queste cose. Per fortuna il fisico non ne risente più di tanto. O meglio, non ingrasso tanto quanto dovrei (e in genere un po’ di nuoto mi fa rimettere tutto a posto), ma i miei polmoni devono essere messi veramente da schifo. Dopo 500 metri avevo strani dolori che mi partivano dal torace e arrivavano allo stomaco. Dopo un chilometro, fantozzianamente, ho chiesto al mio amico come mai avesse invitato anche l’Arcangelo Gabriele a correre con noi. Verso il chilometro e mezzo ho issato bandiera bianca e sono tornato verso casa. Che merda.

28. ottobre 2003

Le parole che non ti ho mai detto

Le parole che non ti ho mai detto sono quelle che non ti immagini. Le parole che non vorresti sentire o che forse non hai mai pensato. Quelle sono le cose che non ti ho detto, che non ti dico e non ti dirò.
Tutto il resto lo conosci.
Tutto il resto è certezza.
Tutto il resto sono io.

27. ottobre 2003

Sergente Lo Russo


Sai che ogni volta che vedo un tramonto mi girano i coglioni perché è passato un altro giorno? (Mediterraneo)

24. ottobre 2003

Chi eri nella tua vita precedente?

Qui ho trovato il test “Chi eri nella tua vita precedente”.
DIAGNOSI:
Non so come possa farti sentire, ma nella tua vita precedente eri di sesso Maschile
Luogo di nascita: probabilmente in Bulgaria approssimativamente nel 1075.
——————————————————————————–
La tua professione era monaco, apicoltore, contadino.
——————————————————————————–
Un breve profilo psicologico della tua vita precedente:
Carattere curioso, inventivo, sempre in grado di tener testa alle situazioni più difficili. Talento per il teatro, un attore nato
——————————————————————————–
La lezione che ti porti dietro dalla tua vita passata:
Se non puoi avere quello che vuoi, cerca di volere quello che puoi avere.

18. ottobre 2003

Toh. Chi c’è.

Tre long island. Quasi troppi. Sicuramente troppi per continuare la mia astinenza dal fumo: era una settimana che non toccavo una sigaretta e ieri ho ripreso. Tanto, col fumo che c’era là dentro, sigaretta o no, era come se fumassi. Tre long island sono un po’ troppi anche per stare in pace e serenità col mondo: avrò chiesto scusa a 20 persone mentre ballavo… già, non ero dei più statici. Tant’è che poi quando mi sono accorto che stavo passando dal simpatico ubriachello al rompicoglioni mi son tolto e sono andato ad appoggiarmi contro un muro. Facevo ciao con la manina agli altri che continuavano a chiamarmi in pista: sì sì arrivo, prendo un po’ d’aria.
Che gran bel posto, pensavo, mi sembra di essere a casa. Di vista ormai ci si conosce quasi tutti, se qualcuno ti prende contro non si arrabbia nessuno, capita con tanta gente, perchè star lì a prendersela? Mi rigiravo questi pensieri di pace e tranquillità col mondo, tenuti su dai tre di cui sopra, e stavo davvero bene. Come sto bene, pensavo, e pensavo anche che l’ultima volta che mi ero trovato in quel punto con pensieri positivi in testa una ragazza, mai vista prima e mai più vista dopo, mi aveva baciato per poi chiedermi una sigaretta. Che gran posto che è questo.
Leggi tutto…

14. ottobre 2003

Curve


Ci sono delle volte che per fortuna che c’è lei

12. ottobre 2003

A.A.A.

Cercasi infermiera tempo pieno con buone doti di cuoca (conoscenza minima necessaria: passatelli in brodo). Non è necessario diploma o altro titolo di studio, sufficiente buona volontà e aspetto gradevole. In caso di aspetto molto gradevole si chiuderà un occhio sulla buona volontà, ma non viceversa. Gradita esperienza in debellamento della noia e restauro di balle frantumate. Se interessate scrivere via email all’indirizzo a fondo pagina. Allegare fotografia e curriculum.

08. ottobre 2003

Ritocchi

Leggo su “Il Nuovo” che c’è un medico che ricostruisce l’imene, per 1500 euro. Un mio amico, per 500 euro, azzera i contachilometri delle macchine. Devo dirgli di aumentare le tariffe.

07. ottobre 2003

X Vs. Y

Oggi credo proprio che batterò il recordo giornaliero di accessi. Eh sì, ho ispirato una vignetta di “White & Disturbed” e c’è un link che sta portando qui un bel po’ di gente. Sciao amisci!
Tutto grazie al post che parlava di LiveJournal, un paio di post sotto questo.
Ho deciso, domani metto un bel bannerone pubblicitario che mi paghi un tot a visualizzazione, faccio un bel paragone tra Blogger e Splinder e domani sera una bella cena in pizzeria non me la nega nessuno. Dove chiaramente Koan e Bruko, elette a ruolo di pi-erre, saranno invitate 😉
Il problema è che fin da piccolo mi sentivo parte di una “comunità” e a questa comunità ne era contrapposta un’altra, e anche allora l’altra mi sembrava più “avanti”. Eh sì, io da piccolo avevo l’Intellivision, mentre i miei amici avevano l’Atari. Son traumi che uno si porta dietro finchè campa.
Poi quando ho iniziato ad avere sui 13-14 anni i miei amici erano tutti incazzosi e metalloni, ma i miei genitori continuavano a comprarmi cose di marca, era il momento dei paninari Vs. metallari, e io in giro come un pirla vestito tutto bene con chitarre distorte e urla bestiali nel walkman. Certe cose ti segnano.

Piccola postilla – E’ il caso di segnalare alcuni journals (don’t call me blog, ho capito bene?) che mi erano sfuggiti ma che ci tengo che ci siano nella lista che sono uno che si affeziona alla svelta e poi c’è gente che se la prende e allora io non voglio mica che ci siano persone che hanno rancori con me.
Margot’s Journal: te ti segnalo perchè mi hai minacciato di sodomia, e io certe cose le concepisco solo in uscita.
Th round shaped…: diobono koan andrebbe segnalata a priori, bisognerebbe mettere un link in tutti i template del mondo. Chiedo venia per il ritardo.
That cat can walk…: tu ci sei perchè ti credi eccezione e invece sei conferma (questo, se non si capisce, vale da complimento)
Sammy Pulp: tu sei qui perchè ti tiri le storie coi nani da giardino e hai quindi la mia massima ammirazione
Michele’s Journal: ci sei perchè la pensiamo uguale
Fight Club: ti segnalo perchè mi devi almeno 3 diottrie che ho perso per colpa dello sfondo che hai usato nel tuo blog
Bene, a questo punto il trip livejournal-splinder lo chiuderei qui…

« Post precedenti