« - Home Page - »

05 maggio 2003

Sarà per quel demone che

Sarà per quel demone che ho dentro ma io non son mica uno tranquillo. Sto tranquillo per un po’ però poi mi sembra di essere fermo e non mi piace sentirmi fermo, quindi lascio che il demone scalci un po’, giusto per sentirmi vivo. E quando lui scalcia ne faccio di robe strane, di robe che poi magari mi pento anche. E il bello è che mi piace di circondarmi di gente come me, di gente che si capisce che hanno un demone dentro, che sono irrequiete che non san mica stare ferme e poi finisce che le robe che facciamo assieme prendono dimensioni chen on va mica bene far delle robe così.
A volte mi sembra di esser diretto da Tarantino da tanto sono assurde le situazioni in cui mi ritrovo.
E anche i posti dove vado non son mica posti con gente tranquilla che se non s’è ancora capito la gente tranquilla mi fa un po’ paura. Non è questione di noia o altro no no è proprio paura. Se non vedo un’ombra qualcosa che mi faccia capire che c’è una scintilla chiamalo demone chiamalo come vuoi io ti evito perchè sei piatto. Poi magari fai sempre in tempo a riprenderti che non mi piace essere troppo rigido a giudicare.
Bel ragionamento che ho messo su… posso mica ubriacarmi al venerdì senza cercare tutte ste scuse?

Ancora nessun commento!

Lascia un commento

Potete usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>